Not Conventional Style – Arnoldo][Battois

Le loro creazioni sono anticonvenzionali e contemporanee. Le donne che le indossano sono caratterizzate da una personalità indiscussa.  Loro sono determinati ed enigmatici: Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois. Due amici fin dai tempi dell’università che hanno fuso le loro creatività nel brand Arnoldo][Battois.

La passione per la progettazione, per il design e, nello specifico, per la moda è sempre stata presente in noi. Sui banchi dell’università abbiamo deciso di intraprendere un percorso comune che ci ha portati a Milano, entrando nello staff di Milan Schön haute couture; dopo le esperienze per vari brand e, soprattutto, grazie alla lunga collaborazione per Roberta di Camerino, a fianco di Giuliana – sua fondatrice e anima creativa – abbiamo scoperto la passione per l’accessorio borsa.  La passione per l’accessorio nasce proprio dall’esperienza vissuta con Roberta di Camerino, che ci ha permesso di scoprire come un oggetto con dei canoni prestabiliti possa essere decontestualizzato ed evolversi in infinite declinazioni. L’attenzione al colore nelle sue infinite combinazioni, la cura costante del dettaglio, l’uso dei metalli e la fortuna di vivere il processo creativo a Venezia sono caratteristiche progettuali ereditate da questa esperienza. Abbiamo così deciso di creare un nostro marchio per realizzare una collezione di borse contraddistinte da lavorazioni artigianali ed elevata qualità dei materiali; il Made in Italy e il know how della tradizione artigianale veneta sono le caratteristiche essenziali per ottenere un prodotto nuovo nel panorama attuale.

Il brand è la fusione della creatività dei suoi fondatori, che lavorano fianco a fianco in ogni fase del processo creativo, dall’ideazione iniziale della forma della borsa alla selezione dei materiali e dei colori da utilizzare.

L’elemento che ci accomuna è di sicuro il concepire l’atto creativo come un progetto “architettonico” complesso, con regole e strutture da rispettare, ricercando sempre la coerenza tra forma e contenuto. Le nostre differenze sono in realtà l’aspetto vincente del progetto, sono l’elemento che lo rendono unico e speciale; lo scontro creativo di idee, metabolizzato da una disciplina di progetto, si traduce in un distillato che racconta l’eccellenza. L’elaborazione del mood della collezione e dei principali contenuti, inclusa la scelta di materiali e colori, è la risultante di una ricca discussione e confronto; le tematiche evidenziate vengono in seguito elaborate personalmente per poi essere discusse e sintetizzate nella scelta finale della collezione. Le collezioni Arnoldo][Battois nascono da sperimentazioni di volumi, textures e combinazioni di materiali, spesso legati al mondo del design: plexiglass, legno e lacche si trasformano in fregi che si adagiano sulle superfici di nappa plongè, vitello all’anilina, nabuck e vernice. Fondamentale è per noi l’uso del colore, nelle gradazioni, nei contrasti e nei cambiamenti di luce. Ovviamente seguiamo in prima persona l’intero processo creativo, dall’elaborazione di un mood di ispirazione, alla scelta dei materiali, al disegno vero e proprio, alla realizzazione dei primi prototipi fino al risultato finale; un lungo processo che ogni volta ci emoziona ed entusiasma.

Viene naturale chiedersi da dove nasca l’ispirazione per forme tanto eterogenee, stravaganti e sorprendenti, che attirano lo sguardo e affascinano per ogni dettaglio.

Le fonti di ispirazione per il nostro lavoro appartengono a mondi molto diversi tra loro, ma è proprio dal loro incontro che nascono le idee; ogni sguardo cattura dettagli e sfumature che si sedimentano nella mente e riemergono in nuove combinazioni. Gli elementi del mondo naturale e le strutture architettoniche influenzano costantemente le collezioni, nelle forme, nei colori e nelle textures. Venezia, città in cui siamo nati e in cui continuiamo a vivere, è una presenza costante con cui interagire e da cui ricevere suggestioni e ispirazione. L’Arsenale, cuore della Serenissima e motore della conquista dell’Oriente, fornisce idee per manici e dettagli: cime delle navi che diventano morbidi intrecci di nappa per manici ergonomici, collegati al corpo della borsa attraverso preziosi ottoni, memoria di viaggi esotici.

Il momento di svolta del giovane brand coincide con la sua presentazione di  ‘Who is on next?’ 2010, organizzato da AltaRoma e Vogue Italia.

Siamo stati selezionati tra i tre finalisti per la categoria Accessori e la nostra collezione S/S 2011 è stata presentata a Milano, durante la Fashion Week, nel corso di un evento organizzato da Vogue America e Vogue Italia, alla presenza di Anna Wintour e Franca Sozzani.

Dalla sua nascita Arnoldo][Battois ha già fatto molta strada, ma ancora molte idee sono in fornace, pronte per essere realizzate.

Prima desideriamo consolidare la collezione di borse, entrando nelle migliori boutique del mondo, e successivamente punteremo ad ampliare la gamma di accessori da proporre, fino ad arrivare ad una collezione di pret-a-porter.


Tutti noi abbiamo un sogno nel cassetto. Qual è il sogno di Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois?

Il nostro sogno è in questo momento far conoscere il più possibile questo progetto, far sentire la presenza del marchio Arnoldo][Battois soprattutto a livello internazionale senza però perdere le caratteristiche che ci contraddistinguono. Sarà fondamentale preservare in ogni istante le peculiarità del brand, continuando a ricercare soluzioni innovative, evitando di modificare la nostra sensibilità per adattarci a richieste di mercato.  Vogliamo continuare a sviluppare il nostro progetto: un prodotto nuovo, non omologato, che punta alla qualità e all’unicità. Non ci interessa la massa ma l’individuo, vogliamo instaurare un dialogo intimo tra noi, i nostri “oggetti” e chi li sceglierà: ogni borsa racconta una storia reinterpretabile da chi avrà voglia di conoscerla.

Per altre informazioni su Arnoldo][Battois visitate il loro sito web o seguiteli su facebook.

About the author

Thereza Pedrosa

Email Website

Founder and Director of Beautiful People Live Art || Thereza Pedrosa was born in Rio de Janeiro (Brasil) in 1985, and grew up in Bassano del Grappa (Italy) and in Lausanne (Switzerland). In love with Europe, she operates borderless from her new location near Leipzig (Germany). Graduated in Conservation of Cultural Goods at the Ca’ Foscari University in Venice, and a jewelry designer herself, she promotes contemporary artists and designers worldwide. Her engagement is manyfold: selecting the most promising trends, promoting contamination between the arts, by editing online and offline publications.